«Dopo il voto europeo con Azione daremo vita a un nuovo progetto politico di centro, basta divisioni e giochi al ribasso», auspica Elena Bonetti. Docente di analisi matematica alla Statale di Milano, proveniente dallo scoutismo cattolico, è entrata in politica con il Pd di Renzi, ministra della Famiglia e Pari opportunità nel governo Conte 2 e poi con Draghi, avendo seguito Renzi quando ha fondato Italia viva. Ma poi, al momento della rottura del gruppo parlamentare Azione-Iv ha scelto di stare con il movimento di Calenda dando vita, insieme ad Ettore Rosato ed alcuni esponenti “civici” (come il consigliere comunale di Bologna Filippo Diaco, proveniente dalle Acli) alla componente dei Popolari europeisti riformatori.

Ma in Europa, tranne Forza Italia, tutte le altre presenze popolari sono destinate a non confluire nel Ppe, che per un popolare sembra lo sbocco naturale.

L’anima popolare non si connota per una forma ideologica, quanto per la capacità di farsi generatori di condivisione e unità delle scelte, in nome del bene comune. Mettendo da parte gli estremismi, facendo emergere la sintesi migliore.

In effetti Camaldoli mise le basi della Costituzione di tutti, più che di una parte politica. Ma in cosa può sostanziarsi, oggi, l’idea del cardinale Zuppi di una “nuova Camaldoli europea”?

Sicuramente la Difesa Comune, come si è detto. Ma non solo. L’Europa non può essere più un equilibrio fra Stati, serve una messa in comune di investimenti e debito, una politica sanitaria, un piano industriale di sviluppo. E serve un serio impegno comune contro la crisi demografica che investe tutto il Continente.

Il contrario del sovranismo, quindi?

Il sovranismo è una ricetta individualista, miope. Oggi serve il contrario, un progetto che faccia avanzare il processo unitario.

Dalla sua, a proposito di metodo condiviso, ha l’approvazione del Family act e della riforma dell’assegno unico per i figli. Un modello da consolidare?

È la dimostrazione che la realtà non si fa incastonare in ideologie preconfezionate, ma deve essere affrontata con spirito pragmatico. Ho lavorato, al governo, alla ricerca di ciò che unisce e non di ciò che divide, tanto per mettere una bandierina. Abbiamo creato tavoli di dialogo, mettendo al centro la responsabilità dello Stato nei confronti dei figli e siamo arrivati a vedere il tabellone verde in Parlamento. Ma il risultato ulteriore è che queste riforme non sono saltate con i cambi di maggioranza, e possono ora solo essere potenziate.

Per una volta i cattolici sono stati protagonisti.

È la dimostrazione concreta di quel che dicevo prima: è questa la cifra dell’impegno politico dei cattolici, la consapevolezza che quel che si fa non ci appartiene e occorre trovare scelte strutturali, stabili e condivise.

Il centro, dove lei ha scelto di collocarsi, dovrebbe essere il perno delle riforme. Ma intanto sulla riforma costituzionale siete divisi.

Non condivido la riforma del premierato, ed è stata una delle prime ragioni di disagio dentro Italia viva. Questa riforma uccide il dialogo nel Paese e inganna il popolo, illudendolo di decidere. In realtà si toglie la democrazia, il Parlamento diventa una cassa di risonanza del governo, l’opposizione può pronunciare solo dei no, non ci saranno mai dialogo e scelte condivise.

Renzi invece vuole il sindaco d’Italia, ed è d’accordo.

Dentro Iv ero una voce fuori dal coro, su questo, e non ho cambiato idea. Rafforzare il premier è un’idea giusta, ma ci sono altre formule, compatibili con la nostra democrazia parlamentare, come la sfiducia costruttiva. Un premier forte si può avere anche senza stravolgere tutto, lo abbiamo visto con Draghi che lo è stato, senza comprimere i poteri del capo dello Stato che con Mattarella è altrettanto forte.

Il posto dei cattolici è stato sempre al centro, ma con un centro così diviso come si fa?

Bisogna guardare avanti, dar vita a un soggetto in grado di aggregare, che usi linguaggio e metodo liberi dalle polarizzazioni e dai personalismi. Il centro non può essere un terzo estremismo che si aggiunge a quelli di destra e sinistra. Il tempo per agire è adesso, ma occorre più responsabilità. Don Primo Mazzolari, mio conterraneo di Mantova, diceva: «Non lasceremo ad altri l’eredità dei nostri “adesso” traditi».

2024-06-17 08:26:41
Gazzetta di Matova, 17 giugno 2024

Europa, Bonetti: Confermeremo la stessa maggioranza
2024-06-06 16:11:58
di C. Tar, La Verità, 6 giugno 2024.

Elena Bonetti: “Cambiamo il Green Deal. E difendere l’Ucraina serve a difendere la Ue”
2024-06-02 07:57:27
di Elisa Polidori, Quotidiano Nazionale, 1 giugno 2024.

Bonetti: pari opportunità di carriera, alle donne stipendi su conti personali
2024-05-20 12:04:47
Articolo di Emilia Patta, Il Sole 24 Ore, 16 maggio 2024.

Bonetti (Azione):
2024-05-15 11:58:17
di Nicolo Rubeis, 13 maggio 2024, Affaritaliani.it

Il governo affossa il Family Act: “Superato”. Addio alle misure per sostenere i genitori
2024-05-13 12:15:50
Articolo di Serenella Mattera, 10 maggio 2024, La Repubblica.

Bonetti:
2024-05-02 09:39:23
di Niccolò Carratelli, 1 maggio 2024, La Stampa

Elena Bonetti:
2024-04-22 08:35:16
di Cristina Lacava, iODonna, 22 aprile 2024.

“I cattolici lavorino per scelte condivise”
2024-04-12 08:23:43
di Angelo Picariello, Avvenire, 11 aprile 2024.

Elena Bonetti:
2024-03-09 14:12:36
di Cristina Lavacava a iO Donna, 6 marzo 2024.

Bonetti:
2024-03-01 14:03:51
Intervista a Giovanna Casadio, la Repubblica, 29 febbraio 2024.

Il governo Meloni cancella i fondi per i centri estivi.
2024-02-21 15:46:01
Intervista di Fabio Salamida su Today.it, 21 febbraio 2024.

L’ex renziana Bonetti: “Mai più Terzo Polo. Ripartiamo da Draghi”
2024-02-02 18:16:06
Intervista a Edoardo Sirignano a L'Identità, 29 gennaio 2024.

2024-02-02 18:08:30
Intervista di Marianna Rizzini a Il Foglio, 15 dicembre 2023.

Elena Bonetti:
2024-02-02 17:56:28
Intervista di Alessandro D'Amato sul Quotidiano Nazionale, 20 novembre 2023.

Premierato. Bonetti: «Si rischia un Paese più fragile anche di fronte alle crisi»
2024-02-02 17:48:38
Intervista di Matteo Marcelli su Avvenire, venerdì 10 novembre 2023.

Bonetti:
2023-10-19 07:42:13
Intervista di Emilia Patta per Il Sole 24 Ore, 18 ottobre 2023

Bonetti: “Pensiamo a un nuovo partito. Il Terzo polo non è morto”
2023-10-10 13:25:35
Intervista di Giovanna Vitale per Repubblica, 7 ottobre 2023

Bonetti: «Lascio Renzi e la sua idea di centro. Il futuro? Un ticket con Calenda»
2023-09-21 09:36:38
Intervista di Adriana Logroscino per Corriere della Sera, 10 settembre 2023

Renzi? Un errore non sedersi al tavolo
2023-09-21 08:28:03
Intervista di Emilia Patta per Il Sole 24 Ore, 13 agosto 2023

La commissione Covid è un errore da evitare
2023-08-01 08:51:05
Lettera al Direttore de La Stampa, 1 agosto 2023

La proposta di Bonetti per i Comuni: «Un fondo per finanziare le attività»
2023-07-26 14:38:10
Articolo di Lorena Loiacano per Il Messaggero, 26 luglio 2023

Inaccettabile l'attacco alla ragazza: ecco perché le donne non denunciano
2023-07-26 14:37:22
Intervista di Serena Riformato per La Stampa, 9 luglio 2023

Fondo per i Centri Estivi: è l’ora della stabilizzazione
2023-07-26 14:14:28
Intervista di Sara De Carli per Vita, 8 giugno 2023

Bonetti: La maggioranza è in ritardo e porta avanti misure fotocopia
2023-07-26 14:13:11
Intervista di Alessandro Di Matteo per La Stampa, 6 giugno 2023

Child Guarantee, sull’infanzia non si può temporeggiare
2023-07-26 14:12:46
Nota di Andrea Orlando e Elena Bonetti per Vita, 9 maggio 2023

Parità che genera. L’inclusione vantaggiosa raccontata alla Camera
2023-07-26 14:11:36
Articolo di Silvia Bosco per formiche.net, 22 marzo 2023

Bonetti: Il riconoscimento non si può relegare solo a una pratica amministrativa
2023-07-26 14:10:06
Intervista di Pasquale Napolitano per Il Giornale, 16 marzo 2023

2023-07-26 14:09:16
Articolo di Giorgio Merlo per formiche.net, 16 marzo 2023

2023-07-26 14:07:43
Intervista di Francesco Bechis per Il Messaggero, 4 marzo 2023

2023-02-15 16:03:17
Intervista di Felice Massimo De Falco per La Voce Impertinente, 15 febbraio 2023

2023-02-05 16:00:01
Intervista di Dario Dolci per La Provincia di Cremona,4 febbraio 2023

Elena Bonetti: “Eleggere Zan? Non prevalga l’ideologia. Pronti a votare le leggi utili al Paese”
2022-10-17 13:56:32
Intervista di Serena Riformato su "La Stampa", 16 ottobre 2022.

Il governo Draghi vara il piano nazionale contro le discriminazioni Lgbt+. Bonetti, spero Meloni lo attui
2022-10-07 10:02:50
Intervista Repubblica di Serenella Matterà, 06 ottobre 2022.

Oggi c'è una casa centrista
2022-09-27 13:02:04
Elena Bonetti, messaggio del 26 settembre 2022 sul suo profilo Facebook.

La lettera di Elena Bonetti e Carlo Calenda:
2022-09-22 11:28:36
La lettera pubblicata da "il Messaggero", 22 settembre 2022.

La Ministra Bonetti in Sardegna:
2022-09-20 08:25:46
Intervista di Roberto Petretto, "la Nuova Sardegna", 20 settembre 2022.

Italy’s Growth Seen at Risk If Meloni Lets Female Work Law Lapse
2022-09-18 20:01:47
Intervista di Alessandra Migliaccio e Chiara Albanese, Bloomberg, 15 settembre 2022.

Bonetti:
2022-09-18 19:51:42
Intervista di Matteo Marcelli, "Avvenire", 18 settembre 2022.

Troppa ideologia in questa campagna. Misure concrete per aiutare le donne
2022-09-13 13:07:12
Intervista di A. Bul., "il Messaggero", 13 settembre 2022.

Bonetti, la sfida del terzo Polo «Siamo l'unica novità della politica»
2022-08-27 14:04:40
L'intervista alla Ministra per le Pari opportunità e la Famiglia Roma su QN - Giorno / Carlino /...

Bonetti:
2022-08-22 00:00:00
L'intervento su "il Sole 24 Ore", 24 agosto 2022.

Arriva il bonus per i genitori separati. Bonetti:
2022-08-02 00:00:00
La notizia su "la Stampa", "il Messaggero" e altri quotidiani, 2 agosto 2022.

Dal Senato un no alla parità di genere. Bonetti:
2022-07-28 00:00:00
L'intervento su "la Stampa", 28 luglio 2022.

PRIVACY